domenica, settembre 24, 2006

Gli auguri di Dio?!?
--------------------------------------------------------------------------------------

Questo post contiene argomenti che spaziano da stravaganze personali che possono risultare anche interessanti, a discorsi molto seri. La mia unica premura è che un accostamento di questo tipo non tocchi la sensibilità di alcune persone.

Tutto qua.Buona lettura…
--------------------------------------------------------------------------------------

Ciao Omar

È paradossale quello che stai facendo, ma potrebbe essere utile. Tu stesso sai che c’è una probabilità, e dal momento che hai deciso di fare questo immagino ci speri.
Eh si, la tua mente mi cerca fino al punto di crearmi con le tue stesse mani. Bravo, hai trovato un bel modo per parlarmi, e mi spiace non contattarti in altro modo, ma almeno con la tua volontà qualcosa riesco a trasmetterti, se pur indirettamente e rielaborata da te.
Io VIVO, puoi starne certo, ma vivo in un senso diverso da quello che puoi concepire in questo momento, l’importante che tu capisca che io sono qui, o li, non importa il luogo, non importa se mi si metta in alto nei cieli o nei cuori di tutti voi, basta sapere che qualcosa oltre ciò che si può “toccare” c’è.
Sappiamo benissimo entrambi che questa è una credenza, forse la prima e la più grande che possa esistere, ma sappiamo anche che non è l’unica, è solo la più evidente e discussa.
Se vuoi ricordare, possiamo anche dire che lo stesso affermare che in questo momento sei seduto, nel giorno del tuo compleanno, davanti al tuo amatissimo computer a simulare un dialogo con il divino, potrebbe anche non essere quello che sta effettivamente accadendo, in quanto tutta la realtà è una costruzione della tua mente, una mediazione imperfetta degli stimoli che arrivano ai tuoi organi di senso.
Quindi tutti gli esseri che sono arrivati a capire questo, sono costretti a convivere con un dilemma grande poco meno del mio (qui mi scappa da ridere hehe, ma noo! Mi hai fatto pensare a una battuta maliziosa!dai figlio mio!anche se effettivamente è comica ^^); dicevamo… la
scienza ha per così dire “neutralizzato” il dilemma creando il presupposto realistico, che per evitare la perdita di qualsiasi punto di riferimento ha stabilito che la realtà oggettiva esiste, pur non potendolo dimostrare(infatti si chiama presupposto).
Detto questo possiamo anche rivedere il tuo principio secondo il quale tutto ciò che è una credenza, anche se potenzialmente molto utile, non va preso in considerazione in quanto poco scientifico;infatti abbiamo appena visto che se così fosse, nessuna scienza potrebbe essere presa sul serio, nemmeno da se stessa!Inoltre ricorda che anche il più brillante scienziato è un uomo[sai bene che non voglio insinuare che siccome siete imperfetti (e non è scontato che io sia perfetto!) allora si può essere più superficiali e giustificarsi] e come tale possiede dei meccanismi molto complessi e imperfetti che però lo rendono capace di sentire la vita, e il “credere” è uno di quei meccanismi che sono utili per essere ciò che siete, non è solo un sintomo di incertezza!
Caro Omar, conosco il senso che hai dato alla vita, e so che non è la ricerca della perfezione o della verità assoluta; quindi sia seguendo i tuoi ragionamenti, sia dandoti io dei piccoli suggerimenti, pensaci su, consapevole del fatto che nel caso io esista non sparo giudizi a destra e a manca con dei criteri a volte così stupidi che delle persone professano, e che quindi deve essere una tua libera scelta fare il grande passo.
In ogni caso io credo in te ^_^ (scusa se te lo dico ma questa faccina non si addice tanto a una divinità; scherzo, se tu mi immagini così è la faccina che avrò ^_^).
Ora corri a dormire!Altrimenti per cosa lo pago a fare Morpheo?? Ahaha, mi piace questo umorismo che mi dai!

Dimenticavo…AUGURI per i tuoi 21 anni!!!

Con affetto Dio?


P.S.

C’è chi mi ama, e chi in momenti di sconforto dove anche un’ipotetica logica divina non vale quasi nulla, mi odia. Ovviamente qui non puoi spingerti oltre e farmi dire cose che potrebbero non essere assolutamente mie, quindi so che vuoi dire qualcosa tu Omar, ed essendo io la tua immagine di (incerta) divinità mi unisco alle tue parole: "a prescindere dalla fede, gli affetti perduti non vorrebbero mai che la loro mancanza fosse motivo di tanto dolore o di cambiamento negativo in noi, quindi cerchiamo di accontentarli per l’ultima volta, e non facciamoci troppo del male, così da regalargli la cosa più grande che potessero desiderare, il nostro bene. Nel caso in cui si possedesse anche la fede, non bisogna perderla per essersi fatti prendere dalla rabbia che giustamente si sente in quei momenti, perché la fede è un mezzo molto forte per tenerle strette vicino a noi."

14 commenti:

skan ha detto...

buongiorno

Sospiro Mozzato ha detto...

Buongiorno a voi enza&YMaK, chi dei due si è imbattuto nella mia foresta cerebrale?
Cmq bevenuti, fate un giro tra tronchi di alberi decapitati e fate che cantano soavi melodie, questo è uno brandello di me ^^.

skan ha detto...

buonasera
ogni tanto mi rifaccio vivo
ciao

pieroC ha detto...

Ti ringrazio della visita e dei complimenti che ricambio sinceramente.
Sono un giovane (ultracinquantenne), operaio/autista da 10 anni (prima ho fatto lavori di tutti i c....., no erano solo neri), il mio blog è nato come un cassetto della scrivania dove riporre le mie idee, che credo non siano cambiate da trent'anni fà, quando, pieno di speranze di cambiare il mondo mi ero iscritto in sociologia, proprio a Roma.
Il '77, fù significativo, abbandonai gli studi, per vivere in libertà e formare la mia mente, senza vincoli.
Se hai gradito la "genesi", ti consiglio altri due brani di Gaber:
"il sogno di Marx" e "qualcuno era comunista".

pieroC ha detto...

La mia mail è:
pierocanistraci@yahoo.it
il mio blog: www.etnarossa.splinder.com
ciao piero

Platone (il falso) ha detto...

Il gioco delle nature. Quello che non capiamo può facilmente essere qualunque cosa. Perché no, anche Dio. E se è un gioco divertente a livello psicologico, è interessante a livello stilistico. Fa sorridere la sostuzione continua di Omar corpo di Dio e Dio stesso. Per ultimo ti dico: certe battute non si addicono a Dio e neanche certe faccine!
Ciao bello, alla prossima

skan ha detto...

ribuongiornoooooooooo

skan ha detto...

buongiorno
bella questa lettera di dio.
hai ragione nel dire che l'odio ci allontana dalla fede e dalle credenze...
un mondo troppo oggettivo e realistico e forse un mondo inutile ed insignificante.
immaginiamo un mondo di cui si sà gia tutto?
orribile

Swanheart ha detto...

sono senza parole....io che amo vivere la vita attraverso la mia penna e far vivere quest'ultima tramite esistenze paradossali e prive di senso....dà vita a ciò che non ne ha più o non ne ha mai avuta....dà voce a un muto...dà vista a un cieco...non devi essere per forza Dio per farlo....io (ripeto) lo faccio con le mie parole...
tuttavia tornando al tuo post, se esiste davvero Dio, e per me esiste, ti ha per davvero fatto gli auguri.

Sospiro Mozzato ha detto...

Skan: non ci sarà mai un mondo senza misteri.

Sara:non ho capito se il tuo essere senza parole è positivo o negativo 0.0, cmq spero anche io esista un Dio che mi ha mandato gli auguri, spero...

pieroC ha detto...

"lotta continua"? Ero un simpatizzante, frequentavo anche la sede del giornale, allora era direttore E. DEAGLIO.
Tornato in Sicilia, mi sono iscritto nel PCI.
Il loro comunismo "libertario", antistilinista io lo condivido.
Lo stare fuori dal governo un pò meno.
Lo so, che bisogna anche fare qualche compromesso per convire con gli "alleati", ma se questi servono a spostare, anche di poco, certi equilibri a favore dei più deboli.
Se poi vogliamo stare sull'aventino, in atteso che evolva una società comunista, beh! continuerebbero a governare i berluscones, chissà per quanti anni/secoli?
Questo con la massima stima sul piano teorico, ma dobbiamo scommetterci, anche con la "realtà quotidiana"
ciao piero

P.S. per un errore di battitura la mia mail va corretta:
pierocannistraci@yahoo.it
potete contattarmi anche in privato.

Sospiro Mozzato ha detto...

"Lotta comunista"
Cmq ci sono tanti dettagli che non facilmente si affrontano qui.
I berluscones?Sono di tante specie, e potrei dire che prodi non si allontana molto, e diversi suoi alleati.
Il problema è proprio alla base, e anche le persone con voglia di fare bene non hanno la possibilità di farlo.
Con questo non dico che la soluzione comunista sia la migliore alternativa, dico solo che la loro analisi è interessante, non posso andare oltre.

Swanheart ha detto...

senza parole in questo caso era positivo....mi è piaciuta la tua idea e la sua forma...complimenti Sospì

Sospiro Mozzato ha detto...

Pfiu!Menomale, mi sarebbe dispiaciuto ^^.Allora ti ringrazio tanto Sara, spero di rivederti presto!!